Home
I nostri prodotti
Contatti
Links
Area "download"
Credits












Agenzia Toscana Mutui
di Alessandro Martini Loca
Via Crocicchio, 285
55054 Bozzano (LU)
Tel. e fax: 0584 937109
Mobile: 338 9802073
e-mail: info@toscanamutui.it
Part. IVA: 01327470462
CCIAA Lucca: 193517
UIC Bankitalia: 15493

Il mutuo per la ristrutturazione

Alzi la mano chi non ha avuto a un certo punto della propria vita da "proprietario" l'esigenza di effettuare dei lavori importanti di sistemazione della propria casa. Non è proprio come quando la macchina ha i suoi anni che la si vende e la si ricompra... qui la musica è un pò diversa.
Da qui, per non trovarsi con cifre importanti da gestire e senza doversai indebitare fuori dalle proprie possibilità (ricordiamo che restituire una cifra al 10% in 10 anni o al 3% in 20 anni è tutta un'altra storia, fate una prova con il piano di ammortamento che trovate nell'area "download") sono nati i mutui di ristrutturazione.
Non tutti i mutui sono uguali, le principali differenze stanno nelle modalità di erogazione della cifra che può essere
  • in unica soluzione
  • a stato di avanzamento lavori (o S.A.L. come si dice in gergo)
Entrambe le modalità presentano vantaggi e svantaggi.
Nel primo caso abbiamo subito a disposizione la cifra occorrente e ci si può gestire con maggior elasticità i tempi di intervento (opzione utilissima quando, ad esempio, c'è da rifare il tetto e si rischia di andare incontro alla brutta stagione con gli inevitabili STOP ai lavori e ritardi nell'esecuzione), ma bisogna essere estremamente precisi nella computazione delle cifre da investire (nel caso i soldi stanziati non bastassero difficilmente si può chiedere altre cifre) e, in particolar modo, si inizia sin da subito ad ammortizzare il debito pagando una rata completa di capitale e interessi.
Nel secondo caso la banca eroga via via che i lavori procedono le somme necessarie a coprire gli interventi sin lì eseguiti affidandosi al computo metrico o ai preventivi (non vengono mai richieste le fatture per conferma). il vantaggio principale sta nel fatto che in fase di computazione ci si può sbilanciare e chiedere anche più del necessario. Alla fine prenderemo solo ciò che abbiamo effettivamente speso senza per forza essere costretti a farsi erogare tutta la cifra deliberata. Inopltre fino alla fine dei lavori (ovvero finchè non si è ritirata l'ultima tranche) si pagano solo gli interessi relativi alla cifra effettivamente erogata, senza quota capitale, quindi con cifre ridottissime. Per contro la Banca ben difficilmente concede più di 18 mesi per iniziare e concludere i lavori (quindi occhio ai tempi) e ogni volta c'è da convocare un perito che confermi gli interventi svolti.

Per questo tipo di mutuo si può intervenire con :

  • Mutuo variabile classico,
  • Variabili con opzione rinegoziabile per 2, 3, 5 o 10 anni,
  • mutuo fisso classico



ATM consulting non chiede nessuna forma di mediazione ai propri assistiti.